La Germania chiudera’ tutte le sue 84 centrali a carbone, e usera’ solo energia rinnovabile

It’s also an important signal for the world that Germany is again getting serious about climate change: a very big industrial nation that depends so much on coal is switching it off Claudia Kemfert, German Institute for Economic Research Berlin Neanche questa notizia arrivera’ sul fossilizzato Corriere della Sera o sara’ oggetto dei petrol-editoriali di…

via La Germania chiudera’ tutte le sue 84 centrali a carbone, e usera’ solo energia rinnovabile — Notizie dal Mondo

Latinoamerica oggi

Congreso de los Pueblos Le minacce contro il Venezuela da parte del governo di Trump, accompagnato dai suoi leccapiedi Duque e Bolsonaro, e dal “Cartello di Lima”, stanno aprendo nella regione un possibile scenario di guerra, che deve essere prevenuta dalle organizzazioni sociali e dai partiti politici di sinistra, progressisti e democratici della regione…

via Latinoamerica oggi — Notizie dal Mondo

Costa Rica – ancora record nel 2017 trecento giorni di 100% rinnovabile

https://newsoftheworldnews.files.wordpress.com/2018/03/3f1bd-2_-costa-rica-renewable-energy.jpg

https://newsoftheworldnews.files.wordpress.com/2018/03/91e61-2856883.jpg

https://newsoftheworldnews.files.wordpress.com/2018/03/3be8b-costa-rica-480x279.jpg

https://newsoftheworldnews.files.wordpress.com/2018/03/67f03-costa-rica-great-lake-region-pic.jpg

https://newsoftheworldnews.files.wordpress.com/2018/03/50e92-costa-rica.jpg

https://newsoftheworldnews.files.wordpress.com/2018/03/c270a-costa-rica_1024.jpg

https://newsoftheworldnews.files.wordpress.com/2018/03/c66e0-default-1464362292-1354-costa-rica-has-only-used-renewable-energy-for-electricity-this-year.jpg

https://newsoftheworldnews.files.wordpress.com/2018/03/02213-pirris-2-1000x664.jpg

https://newsoftheworldnews.files.wordpress.com/2018/03/ddf82-costa-rica-renewable-energy.jpg

Il Costa Rica continua con la sua corsa solitaria e vittoriosa verso il futuro rinnovabile.

Il suo obiettivo e’ di arrivare alla “neutralita’ da carbone”, cioe’ di emettere meno CO2 di quanto ne viene assoribita, entro il 2021.

Nel frattempo, vanno avanti per fatti e non per parole.

Nel 2017, e con i dati fermi al giorno 8 Dicembre 2017, il Costa Rica segna 300 giorni *consecutivi* di 100% energia rinnovabile.

Il record precendente era di 299 giorni nel 2015.
Nel 2016 sono stati 271 i giorni senza fossili.

Il Costa Rica ha 5 milioni di persone, e l’elettricita’ arriva per il 78% dall’idroelettrico, per il 10% dal geotermico, per un altro 10% dal vento e per l’1% dal sole.

Carlos Manuel Obregón, e’ il presidente dell’Istituto per l’Elettricita’ del Costa Rica, e parla non solo di aumento produttivo ma anche di migliorie alla rete elettrica degli ultimi anni.

Certo, e’ un paese piccolo, con poche persone e con molte risorse energetiche “naturali”, prime fra tutte l’idroeletrico. Certo, e’ piu’ difficile fare tutto questo in Cina o negli USA o in India, nazioni molto piu’ popolose. Ma il punto e’ che lo vogliono, ci provano, sono attivi e lo vogliono, fortissimamente lo vogliono.

Vediamo quali saranno i numeri finali, dei giorni rinnovabili in Costa Rica per tutto il 2017.

thanks to: Dorsogna

 

Il Costa Rica: primo paese del mondo a vietare tutta la plastica usa e getta

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il Costa Rica torna a far parlare di se come di un modello virtuoso.

Tutti abbiamo visto e leggiamo dell’enorme quantita’ di plastica che finisce in mare, gli articoli che parlano di piu’ plastica che pesci in mare. Tutti abbiamo visto le foto di animali marini e uccelli soffocati dalle buste di plastica. Loro, in Costa Rica,  hanno pensato di fare qualcosa.

Entro il 2021 sara’ vietato tutto cio’ che costituisce plastica mono-uso.

Tutto.

Bottiglie di plastica e buste di plastica. Forchette di plastica, contenitori in polistirolo. Bicchieri di plastica, inplasticamento mono-uso.

E il fatto che abbiano scelto la data del 2021, significa che sono seri: il 2021 sono quattro anni e sara’ un cambiamento radicale che richiedera’ tanta buona volonta’ e lavoro.

Come faranno? Offriranno incentivi ma allo stesso imporranno obblighi ai produttori. Cercheranno di incoraggiare ricerca e sviluppo di nuove idee come per esempio l’uso di cellulosa acetata.

Quanti altri buoni esempi ci da il Costa Rica? Hanno abolito l’esercito, vanno a 100% rinnovabili da vari anni ormai, hanno in atto progetti di rimboschimento della foresta tropicale. E adesso niente piu’ plastica usa e getta.

Il Costa Rica, certo e’ un paese piccolo, e forse e’ piu’ facile attuare questi progetti in un paese cosi.

Nel loro piccolo pero’ producono 4000 tonnellate di immondizia al giorno di cui il 20%, circa 800 tonnellate, finisce direttaemente nell’ambiente, spiaggia, foreste e fiumi perche’ le discariche e i centri di reciclaggio non riescono a “catturare” tutto.

Pero’ tutto questo dimostra che piccoli o grandi, con l’intelligenza e la programmazione,  si puo’. Si inizia sempre a scala piccola, ma a volerlo tutto si puo’ adattare e pensare per societa’ piu’ grandi e complesse. A noi il compito di volere tutto questo, di mettere pressione ai governanti, di continuare a sensibilizzare a imparare cosa succede altrove. Di non pensare mai “e’ impossibile” quando “come possiamo fare?”

Perche’ a volerlo tutto e’ possibile, da un mondo che va ad energia elettrica rinnovaibile ad un mondo plastica-free.

Bravi al Costa Rica che ci da sempre lezioni di grande progresso e rispetto ambientale.

Sorgente: No all’Italia petrolizzata: Il Costa Rica: primo paese del mondo a vietare tutta la plastica usa e getta

50 paesi preparano in segreto un trattato ancora peggiore del TTIP

50 paesi preparano in segreto un trattato ancora peggiore del TTIP

Pressenza – 50 paesi preparano in segreto un trattato ancora peggiore del TTIP.