Come Israele manipola la lotta contro l’antisemitismo

Ciò che interessa al governo israeliano e a molti dei suoi sostenitori non è la lotta del tutto giustificata contro l’antisemitismo. Copertina – Benyamin Netanyahu alla commemorazione della retata del Velodromo d’hivèr, 16 luglio 2017.

continua Come Israele manipola la lotta contro l’antisemitismo — Notizie dal Mondo

Annunci

VIDEO. Basta sanzioni al Venezuela: in 2 minuti la sintesi di una strategia criminale

 

La CELAG ha realizzato uno studio in cui mostra che il blocco finanziario internazionale contro il Venezuela dal 2013 ha comportato una perdita di 350 miliardi nella produzione di beni e servizi tra il 2013 e il 2017. In questo video dell’AntiDiplomatico vi abbiamo riassunto tutti i passaggi di come le sanzioni – assolutamente illegali…

continua VIDEO. Basta sanzioni al Venezuela: in 2 minuti la sintesi di una strategia criminale — Notizie dal Mondo

Gli Stati Uniti e le potenze straniere sostengono gruppi terroristici, dice Rouhani nell’incontro con Erdogan

Il presidente iraniano Hassan Rouhani (S) e il suo omologo turco Recep Tayyip Erdogan stringono la mano ai margini di un summit siriano nella città turistica russa di Sochi il 14 febbraio 2019. (Foto IRNA)14 febbraio 2019

Il Presidente iraniano Hassan Rouhani si è scagliato contro gli Stati occidentali, in particolare gli Stati Uniti…

via Gli Stati Uniti e le potenze straniere sostengono gruppi terroristici, dice Rouhani nell’incontro con Erdogan — Notizie dal Mondo

Controllare il messaggio, controllare il mondo: Dal Vietnam al Venezuela

Scott Patrick 12 febbraio 2019 Nel 2019, un colpo di stato sostenuto dagli Stati Uniti sta avendo luogo in America Latina contro il…

via Controllare il messaggio, controllare il mondo: Dal Vietnam al Venezuela — Notizie dal Mondo

Le sfaccettature del continuo colpo di Stato in Venezuela

L’autoproclamazione di Juan Guaidó con il sostegno degli Stati Uniti e il blocco finanziario contro il Venezuela fanno parte del continuo colpo di stato. | Foto: Reuters12 febbraio 2019 Le guarimbas in Venezuela sono state uno strumento di violenza dell’opposizione per raggiungere il potere. Una strategia di colpo di stato che continua anche oggi.

via Le sfaccettature del continuo colpo di Stato in Venezuela — Notizie dal Mondo

Costa Rica – ancora record nel 2017 trecento giorni di 100% rinnovabile

https://newsoftheworldnews.files.wordpress.com/2018/03/3f1bd-2_-costa-rica-renewable-energy.jpg

https://newsoftheworldnews.files.wordpress.com/2018/03/91e61-2856883.jpg

https://newsoftheworldnews.files.wordpress.com/2018/03/3be8b-costa-rica-480x279.jpg

https://newsoftheworldnews.files.wordpress.com/2018/03/67f03-costa-rica-great-lake-region-pic.jpg

https://newsoftheworldnews.files.wordpress.com/2018/03/50e92-costa-rica.jpg

https://newsoftheworldnews.files.wordpress.com/2018/03/c270a-costa-rica_1024.jpg

https://newsoftheworldnews.files.wordpress.com/2018/03/c66e0-default-1464362292-1354-costa-rica-has-only-used-renewable-energy-for-electricity-this-year.jpg

https://newsoftheworldnews.files.wordpress.com/2018/03/02213-pirris-2-1000x664.jpg

https://newsoftheworldnews.files.wordpress.com/2018/03/ddf82-costa-rica-renewable-energy.jpg

Il Costa Rica continua con la sua corsa solitaria e vittoriosa verso il futuro rinnovabile.

Il suo obiettivo e’ di arrivare alla “neutralita’ da carbone”, cioe’ di emettere meno CO2 di quanto ne viene assoribita, entro il 2021.

Nel frattempo, vanno avanti per fatti e non per parole.

Nel 2017, e con i dati fermi al giorno 8 Dicembre 2017, il Costa Rica segna 300 giorni *consecutivi* di 100% energia rinnovabile.

Il record precendente era di 299 giorni nel 2015.
Nel 2016 sono stati 271 i giorni senza fossili.

Il Costa Rica ha 5 milioni di persone, e l’elettricita’ arriva per il 78% dall’idroelettrico, per il 10% dal geotermico, per un altro 10% dal vento e per l’1% dal sole.

Carlos Manuel Obregón, e’ il presidente dell’Istituto per l’Elettricita’ del Costa Rica, e parla non solo di aumento produttivo ma anche di migliorie alla rete elettrica degli ultimi anni.

Certo, e’ un paese piccolo, con poche persone e con molte risorse energetiche “naturali”, prime fra tutte l’idroeletrico. Certo, e’ piu’ difficile fare tutto questo in Cina o negli USA o in India, nazioni molto piu’ popolose. Ma il punto e’ che lo vogliono, ci provano, sono attivi e lo vogliono, fortissimamente lo vogliono.

Vediamo quali saranno i numeri finali, dei giorni rinnovabili in Costa Rica per tutto il 2017.

thanks to: Dorsogna