La catastrofe del secolo: l’inferno quotidiano di Sumatra e Borneo

E’ stata definita la catastrofe del secolo. Le foreste bruciano. In Sumatra, Borneo e perfino nei paesi confinanti come Malesia e Singapore, il fumo è una densa nebbia che oscura il cielo. Le scuole sono chiuse, oltre 43 milioni di persone sono state esposte al fumo degli incendi, con oltre mezzo milione di casi di infezioni acute delle vie respiratorie, che hanno ucciso finora19 persone. Intere comunità sfollate, i bambini evacuati su navi da guerra per portarli all’aria pura. La National Disaster Mitigation Agency ha definito la situazione “un crimine contro l’umanità di proporzioni straordinarie.”

… È un inferno. In questo inferno preziose foreste pluviali, che ospitano specie uniche, come l’orango, stanno bruciando, mentre milioni di tonnellate di carbonio vengono rilasciate in atmosfera. Gli incendi forestali dell’Indonesia hanno oramai rilasciato più gas serra che gli Stati Uniti in un intero anno.

La maggior parte degli incendi sono alimentati da torba essiccata, che brucia come carbonella. Quando foreste torbiere vengono drenate per convertirle in piantagioni, la torba diventa carburante per il fuoco. Nel suolo torboso, il fuoco può espandersi per chilometri nel sottosuolo, ed è molto difficile da domare.

Questi incendi sono il risultato della drammatica espansione delle piantagioni di acacia per la produzione di carta e di alma da olio: milioni di ettari di foreste torbiere sono state convertite in piantagioni, con i risultati che vediamo. L’associazione indonesiana Eyes on the Forest ha recentemente rilasciato mappe e analisi che mostrano in dettaglio i fuochi nelle concessioni del gigante cartario Asia Pulp & Paper (APP). Quattro fornitori della APP hanno ricevuto un un avviso di garanzia da parte del governo di Singapore per violazione del trattato transfrontaliero sul fumo e sull’inquinamento, mentre alcuni di essi sono oggetto di investigazioni da parte delle autorità indonesiane.

Una coalizione di associazioni ambientaliste e per i diritti umani indonesiane ha inviato una lettera aperta al governo e agli acquirenti internazionali di cellulosa, carta e olio di palma provenienti dall’Indonesia. “Sono ormai più di 100 giorni che le popolazioni di Sumatra e Kalimantan soffrono del fumo”, dice la lettera. Le associazioni chiamano tutti i consumatori, acquirenti e investitori delle imprese coinvolte in incendi boschivi, come la APP, la APRIL,, WILMAR, e Cargil di fermare ogni forma di cooperazione e o smettere di acquisire i loro prodotti, finché non ci sarà un miglioramento verificato da terza parte. E ‘importante per aiutare queste aziende a mantenere davvero il loro impegno verso “deforestazione zero”, e proteggere in futuro le comunità forestali indonesiane dai pericoli degli incendi forestali e delle torbiere.

Sorgente: La catastrofe del secolo: l’inferno quotidiano di Sumatra e Borneo – Salva le Foreste

One thought on “La catastrofe del secolo: l’inferno quotidiano di Sumatra e Borneo

  1. Pingback: La catastrofe del secolo: l’inferno quotidiano di Sumatra e Borneo | Redvince's Weblog

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s