Striscia di Gaza, il 40% dei casi di malattia è dovuto all’inquinamento idrico

Secondo un esperto ambientale palestinese, il problema delle acque rappresenta una delle più importanti sfide che minacciano l’incolumità del popolo palestinese, dato che il settore idrico fa fronte a gravi crisi ed è sottoposto a continui colpi a causa delle politiche adottate dall’occupazione israeliana.

Il direttore del Dipartimento delle acque e dell’ambiente della Striscia di Gaza, Adnan Ayesh, ha aggiunto che le ripercussioni della crescente crisi idrica aumentano a ogni nuova aggressione israeliana, e che qualsiasi rinvio per risolvere il problema porterà a un ulteriore deterioramento della situazione. A causa dell’inquinamento delle acque, la sicurezza idrica viene a mancare, provocando numerosi casi di malattie gravi come il cancro, l’insufficienza renale, anemia e altre.

Fa notare, inoltre, che le stime delle autorità idriche indicano che circa il 40% dei casi di malattie nella Striscia di Gaza è riconducibile, in un modo o nell’altro, all’inquinamento dell’acqua potabile.

In un comunicato stampa, diramato giovedì 23 ottobre, lo stesso Ayesh ha ribadito che gli enti competenti devono assumersi le proprie responsabilità, e ha sottolineato l’importanza del monitoraggio degli impianti commerciali di dissalazione e il follow-up dei distributori d’acqua per i cittadini. Ha indicato, infine, che secondo un precedente studio condotto dal Dipartimento in collaborazione con l’UNICEF, il 73% di quelle acque è biologicamente contaminato e il 95% non è potabile.

( Fonte: Infopal.it )

thanks to: forumpalestina

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s